Una imbarcazione a vela di qualsiasi tipo e misura é composta da tre parti fondamentali: lo scafo, che genera il sostentamento e la galleggiabilità per l’equipaggio e le cose trasportate; Quando il profano parla di barche, si riferisce generalmente a scafi, infatti nella cultura media uno scafo senza remi, senza motore o senza vele é, per i più, sempre e comunque una barca. Continua a leggere

GENNAIO 2019 – MARZO 2019

organizzato da Lega Navale Italiana Sezione Pozzuoli Coorganizzatore Lega Navale Italiana Sezione Isola d’Ischia BANDO DI REGATA

Continua a leggere

TROFEO CALIGOLA  4 STAGIONI 2018 – VELA D’ALTURA DEL GOLFO DI POZZUOLI –La regata del 16 dicembre “Coppa Sibilla” è stata annullata per mancata autorizzazione della Capitaneria, per concomitante evento velico. Infatti il quarto appuntamento con il Campionato Invernale per l’assegnazione della Coppa Ralph Camardella NAPOLI, 14 Dicembre 2018 – Domenica 16 dicembre le imbarcazioni iscritte al 48° LEGGI TUTTO

Il californiano Long Beach Yacht Club è il quinto sfidante della America’s Cup 2021, con una barca dal nome evocativo. Al timone ci sarà lo skipper Taylor Canfield. Salgono a cinque gli sfidanti della 36° “Coppa America”. L’ultimo ammesso allo storico trofeo che si svolgerà nel marzo 2021 in Nuova Zelanda è “Stars&Stripes”, un team tutto statunitense con lo stesso evocativo nome della barca con la quale Dennis Conner vinse in Australia nel 1987 l’America’s Cup con il guidone dello Yacht Club San Diego, riportando il trofeo negli Usa. Adesso a lanciare LEGGI TUTTO

La Direzione Centrale per gli Istituti di Istruzione ha comunicato che dal 26 al 30 novembre 2018 si terrà presso il C.A.P.S. di Cesena il 1° corso di formazione nei servizi della Polizia di Frontiera, che vedrà la partecipazione di 30 operatori.La stessa Direzione Centrale ha inviato il programma didattico del corso, elaborato dalla Direzione Centrale dell’Immigrazione e della Polizia delle Frontiere. Nella circostanza, ha  evidenziato che l’esigenza di procedere alla formazione in argomento deriva dalla necessità di prevedere una specifica qualificazione anche per il personale non ancora specializzato e in servizio nella Polizia di Frontiera da più di tre anni, così come richiesto dai rappresentanti della Commissione Europea, in occasione delle periodiche ispezioni e valutazioni sull’applicazione degli Accordi di Schengen.

LEGGI

 

Schema di decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della pubblica sicurezza recante integrazioni al Decreto del Capo della Polizia – Direttore Generale della pubblica sicurezza, recante “modalità attuative per l’accesso alla qualifica iniziale del ruolo degli ispettori della polizia di Stato mediante concorsi interni, ai sensi dell’articolo 2, comma 1, lettere c) e d), del decreto legislativo 29 maggio 2017, n. 95.”.

 

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Il contenuto è protetto da password. Per visualizzarlo inserisci di seguito la password:

Comunicato FESI